Cheap NFL Jerseys China Cheap NFL Jerseys Free Shipping Wholesale NHL Jerseys China Wholesale Jerseys From China Cheap NFL Jerseys Free Shipping Cheap NFL Jerseys For Sale Cheap Jerseys Free Shipping Wholesale NFL Jerseys From China Cheap NFL Jerseys Sale Cheap Nike NFL Jerseys China Wholesale Jerseys Free Shipping Cheap NFL Jerseys Wholesale Wholesale NFL Jerseys Online Cheap NFL Jerseys Wholesale Cheap Jerseys Free Shipping Cheap NFL Jerseys China
Coach Outlet Coach Factory Outlet Coach Outlet Store Coach Handbags Outlet Coach Outlet Coach Factory Outlet Coach Outlet Coach Handbags Coach Site Michael Kors Outlet Michael Kors Handbags Outlet Cheap Michael Kors Michael Kors Outlet Michael Kors Handbags Outlet Cheap Michael Kors Michael Kors Outlet Michael Kors Handbags Outlet Cheap Michael Kors
LogoMRF

 

 

 

TROFEO ITALIA MINIMOTO & MINIMOTARD 2006 � 5� PROVA

 
Quei bravi ragazzi!
 

Si � chiuso dove aveva iniziato, al Galliano Park di Forl�, il primo Trofeo Italia Minimoto & Minimotard, con la 5� prova del 29 Ottobre. Sempre pi� difficile proporre le cronache delle gare, talmente combattute e spettacolari; per questa volta vorrei nominare tutti i partecipanti, tutti bravi alla pari.

 
I Vincitori

Alex Castori ha stravinto la classe Pulcini, girando in ottimi tempi, molto vicini al record: quattro anni di esperienza in pista, tre in pi� rispetto i suoi avversari, gli hanno facilitato il compito: cannibale. Pi� dura la vita per Andrea Laghi, all�esordio nella UISP: partito al comando ha avuto il suo daffare per almeno met� gara, tallonato dai suoi avversari che per�, per cadute o noie tecniche, sono venuti meno lasciando Andrea tagliare il traguardo da solo: impeccabile. Marco Faccani nell�asciutto proprio non ha avversari: pur non allenatissimo ha distanziato tutti imponendo un ritmo insostenibile: asso. Pur cambiando la moto, stessa musica per Raffaele Vargas, primo nella Senior si � imposto su avversari di valore assoluto: formidabile. En-plain per Marvin Sintoni: primo in prova e in gara, entra nella leggenda sportiva conquistando il primo titolo in assoluto per la classe Minimotard: mito.

 
Gli sconfitti

Ovvero: Non Vincere Ma Averci Provato. Nei Minimotard Cristian Cimatti ce l�ha messa proprio tutta, superando Sintoni per ben tre volte negli ultimissimi giri e Davide Biagiarelli (Senior Minimoto) ha compiuto una spettacolare rimonta dall�ultimo al secondo posto, segnando il nuovo record della pista.

 
Gli sfortunati

Nei Primavera palma d�oro per Federico Caricasulo e Michael Gianotti: pretendenti al titolo, due innocue scivolate e conseguente stop del mezzo li ha tolti di gara quando meritavano ben di pi�. Mantovani Andrea (Ragazzi) vuole vendere la sua moto, sembra proprio iellata: anche stavolta, come nelle ultime 2 gare, il suo mezzo ha fatto i capricci togliendo la soddisfazione di un podio strameritato, l�eventuale acquirente � avvisato.

 
Stunt-men

i motardisti Fabio Girelli e Filippo Mazzini e i senior Andrea Vitali e Sebastiano Tumedei con almeno 3 cadute a testa sono in lizza come controfigure per il nuovo 007, la Paramount Pictures sta vagliando i filmati: Academy Award per Filippo Mazzini, botto da brivido. Quando riescono a frenare gli ardori, questi piloti possono dare filo da torcere a qualunque campione. Alla comitiva va aggiunto il gentleman Danilo Grandi, centrato incolpevolmente per ben due volte, ringrazia la mamma che lo ha fatto bello robusto.

 
I simpatici

Daniele Ferrari e Gianpaolo Giacomoni hanno aggiunto ulteriore simpatia alla carovana UISP, contagiosa l�allegria che aleggia nei dintorni del loro Team ma non fatevi ingannare: con la visiera abbassata sono dei manici di tutto rispetto.

 
I vecchi

Al giorno d�oggi non si usa quasi pi�, ma essendolo mi permetto di usare questo aggettivo con la massima stima e simpatia per alcuni piloti che secondo l�anagrafe sarebbero �buoni per fare il cronometrista�: vecchi e pazzi (cos� imparano) i motardisti Massimo Cavallari, Maurizio Mazzini e Rosetti Massimo hanno recepito in pieno la filosofia delle corse divertendosi e dando spettacolo: sfido chiunque a guardarli correre e dire che sono vecchi! (e lo stesso vale per Giacomoni, vedere Simpatici)

 
Da applausi

Tra i primavera � da applausi Alessio Pascoli: partito in sordina, ha recuperato fino alla terza posizione, primo podio per lui, e da applausi la gara di Christofer Gobbi: ha controllato la corsa per buone parte andando anche in testa, pensando al Titolo, quando improvvisamente gli si � spenta la moto; buon per lui che gli altri contendenti erano fuori gioco. Applausi per Giuliano Barducci, pur pagando per la sua stazza arriva 5� nei Senior assicurandosi il secondo posto nella Classifica Finale. Molto bravo il motardista Federico Bonavita, conclude con un bel terzo posto il suo primo anno di gare. Monumento a Christian Sartoni, quarto nei motard con tre vertebre incrinate nella gara dell�X.Bikes.

 
Le ragazze

Due le presenze femminili nel Trofeo Italia: Rebecca Bianchi ha fatto una prova a Pomposa, ha mostrato grinta da vendere ma si sa, le donne crescono prima e a 13 anni deve pagare troppo il gap della sua statura. Cecilia Masoni invece ormai non sorprende neanche pi�: con prestazioni sempre in crescendo ha finito con un fenomenale 2� posto al Galliano, tra i Primavera, a soli 9 secondi dal vincitore, velocissima e senza errori o esitazioni.

 
Gli esordienti

Nei Pulcini, come � ovvio vista l�et�, si annoverano tra gli esordienti Massimo Lasi e Andrea Zanotti, entrambi sono molto cresciuti e pronti a disputare delle belle gare il prossimo anno; altro esordiente � stato Alessandro Alfonsi: purtroppo ha pagato caro un infortunio a met� stagione in allenamento ed � stato parecchio lontano dalle piste, ma comunque sembra aver reagito bene disputando una buona prova. Tra i Primavera Kevin Piallini, quarto, ha mostrato parecchie doti mentre Michael Ceccarini � stato anche lui frenato da un infortunio, proprio alla prima gara. Tra i Ragazzi, zitto zitto Alberto Gattavecchia ha concluso secondo, senza mai esagerare pur mostrandosi parecchio veloce mentre per Andrea Imolesi, terzo al Galliano, fiore all�occhiello la vittoria sotto il diluvio dell�X-Bikes. Esordiente di lusso il ravennate Alessando Greco: iniziando con le minimoto solo nell�ultima primavera, si � ben difeso tra i Senior, la categoria pi� difficile.

 
Inqualificabile

Classe minimotard, pilota Stefano Zago: non so proprio dove metterlo; esordiente di classe, da applausi per il rendimento e non ancora abbastanza vecchio, spero solo si ripresenti la prossima stagione, visto che � anche simpatico.

 
Fabiano